Artigiani al lavoro > Lievito naturale

Il vecchio Lievito Madre

Il vecchio Lievito Madre rappresenta il vero Lievito Naturale, ottenuto da  fermentazione spontanea, dal profumo e dal retrogusto acidi; da esso viene ricavato ogni giorno il lievito fresco necessario alle diverse produzioni. Un processo di produttivo certificato: servono 72  ore di paziente lavorazione per realizzare un Panettone Loison

Il Lievito Naturale è un composto ottenuto dalla fermentazione spontanea di farina di frumento, acqua, latte e frutta, quindi ingredienti e fermenti naturali senza l'uso di sostanze chimiche; viene detto anche Lievito Madre perché da esso si ricava lievito fresco di giornata. La fermentazione spontanea avviene in ambiente a temperatura variabile dai 18 ai 30 gradi. Contiene un numero elevatissimo di microrganismi - 100 miliardi di saccaromiceti e 2.000 miliardi di latto-bacilli per chilo di impasto - che si moltiplicano stimolando una lievitazione ottimale in grado di sopraffare eventuali germi patogeni.

 

Proprio per questo i conservanti non servono. Con questa straordinaria flora si ottiene un impasto poroso che, durante la cottura in forno, si trasforma in prodotto morbido che conserva a lungo le qualità esclusive delle materie impiegate e presenta indubbiamente una qualità di digeribilità unica.

 

Inoltre in un Panettone Loison il 70% della farina è apportata attraverso il Lievito Madre e questo comporta un fenomeno di trattenimento dell'umidità interna rendendo il prodotto più soffice nel tempo e una digeribilità unica.

 

Quello con il cliente è un rapporto onesto e trasparente, a tal punto che già nei primi Anni Novanta, e poi in maniera più approfondita dal 2003, è stato realizzato il primo profilo aziendale Loison, inserito in ogni prodotto, dove già da allora si spiegava la diversità del panettone artigianale Loison dovuta principalmente all'utilizzo del Lievito Madre certificando 72 ore di produzione.

 

 

torna indietro